venerdì 13 aprile 2012

Ea ea Ipomea!

Avete presente i periodi dei tormentoni, quando una sola parola o un motivetto riescono a scatenare ore e ore di variazioni sul tema e si va a dormire e ci si sveglia sempre con quella roba in testa? Bene, questo è il periodo dell'ipomea. La vedete nella foto in alto. E' una pianta che mi si sta arrampicando sul muro della cucina, rendendolo molto simile a una giungla e già solo per questo è una delle mie piante preferite. Le variazioni sul tema le invento col mio coinquilino, ogni giorno. Si passa da "ipomea, per favore vai via" sulla falsa riga di Tristezza, a "ea ea ipomea" imitando le danze del carnevale brasiliano. Lo so, siamo due cretini, ma non possiamo farci nulla.
Da tanta intelligenza è nata una collana, ovviamente a forma di ipomea. Le foglie non sono proprio uguali uguali, ma ci sto lavorando. La cordicella, invece, si arrotola magicamente come i rami della vera ipomea.

Cliccando sulla foto della pianta arrivate al sito da cui ho preso l'immagine. Non mi si dica che rubo le foto altrui senza citarli ;)

Nessun commento:

Posta un commento