sabato 13 dicembre 2014

Per un freddo polare


Il freddo comincia a farsi sentire. Con due piedini da orsetto sarà più facile combattere le temperature di stagione. Due scarpine in morbidissima lana bouclè con nastrino regolabile,  per chiuderle alla caviglia.
Quelle bianche sono in misura 0/3 mesi e quelle ecrù 3/6 mesi.
Al momento ne ho solo due paia (quelle che vedete) e se le aggiudicherà il primo che arriva al Miss You Santa, oggi pomeriggio, dalle 15,00 alle 21,00, da Zoo, in strada Maggiore 50/a, Bologna!
Vi aspetto!



venerdì 12 dicembre 2014

Bacche invernali


In occasione del Miss You Santa, che si terrà domani pomeriggio, dalle 15,00 alle 21,00 da Zoo, in strada Maggiore 50/a (Bologna), ho cucito queste scarpine con le bacche di stagione. Sono tutte 0/3 mesi, preparate per voi in questi ultimi giorni, nonostante la febbre mi stia letteralmente buttando giù. Resisto pacifica, trangugiando antipiretici! Vi aspetto domani pomeriggio. Nel frattempo vado a curarmi! :)









martedì 2 dicembre 2014

Una volpe grigia


 Questo modello è tutto e solo mio! Perchè? Perchè mi ero stancata di quel vecchio detto "Il figlio del calzolaio và in giro con le scarpe rotte". Quest'anno mi sono scelta, disegnata e sferruzzata il cappello che più mi sarebbe piaciuto indossare e, finalmente, sono fiera di portare in giro una cosa tutta mia. Non copre le spalle ma ha un ampio collo che copre la scollatura del cappotto. Non ho capito che tipo di filato ho usato, che sembra jersey infeltrito, per cui è pesantissimo e caldissimo (per me che soffro terribilmente il freddo a collo e testa). Ho usato un punto intessuto, con tanto di parolacce quando dovevo diminuire i punti e non sapevo come fare! Questo è stato il primo esperimento: si noti la cucitura un po' troppo visibile sulla testa, ma avevo già rimediato e ieri avete visto le foto del cappuccio rosso, corretto.
Abbiate pietà per la faccina da ca**o! Mi era rimasta solo quella e sono stata incastrata per fare le foto! :)







lunedì 1 dicembre 2014

Cappuccetto rosso o lupo?


Lana grossa, punti semplici e uno sguardo alle favole di Perrault per un cappuccio che è anche sciarpa e coprispalle. Non so aggiungere altre parole alle foto. Vi basti sapere che la Lu, per ringraziarmi, mi è saltata al collo! :)




giovedì 27 novembre 2014

Accessori versatili


L'altra settimana ho visto i pupazzi di un'artista messicana che riproduce bambole di Frida Kahlo  e sono rimasta molto colpita dalle acconciature floreali cucite in testa. L'idea di mettere fiori giganti sui capelli, quasi una scultura, mi piace molto, per cui mi sono cimentata in queste fasce per capelli lavorate con una lana molto grossa e calda, che sono perfette da portare fuori in inverno, perchè hanno anche la funzione di tenere al caldo le orecchie. Sono pensate per quelle persone che non sopportano i cappelli ma devono comunque coprirsi. La versatilità di queste fasce sta nel fatto che si possono usare tranquillamente come scaldacollo, risultando molto decorative. In ogni caso, non ho ecceduto nella grandezza e pomposità del fiore, anche se avrei osato molto, molto di più!

Ne ho cucite in diversi colori che non sono riuscita ancora a fotografare per via del tempo piovoso e scuro, ma le troverete tutte l'8 dicembre al Temporary Shock, consueto mercatino clandestino dell'associazione Menomale in via dè Pepoli 1/A, Bologna, in contemporanea col mercatino dell'antiquariato di Santo Stefano. Sarò lì dalle 15,00 alle 22,00 circa.


venerdì 21 novembre 2014

Colori a incastro

Due nuovi scaldamani caldi caldi per l'inverno. Ma anche per questo autunno che comincia a farsi sentire, specie di notte. Sono in morbidissima pura lana, con il pollice sagomato e un bottone decorativo in tinta. Sono perfetti da indossare anche sopra a un paio di guantini neri (o in una delle tonalità usate).
Li ho volutamente lasciati più larghi sul polso, così da poter infilare la manica della maglia.





giovedì 20 novembre 2014

Mister procione

Vabbè, non posso nascondermi: coi titoli dei post faccio veramente schifo. Provate voi a trovare rime carine con procione o frasi accattivanti! Io mi limito a cucire.

Questo cappello vagava in casa mia da un anno. La base era pronta, il disegno pure. La voglia di unire i pezzi mancava da un po'. Non saprei dire se, cucire la mascherina, sia stato più faticoso o noioso. In ogni caso è stato un lunghissimo sforzo in termini di tempo, finire questo lavoro. Mi sono ispirata a un'illustrazione che ho trovato sul web e che ho miseramente perso, altrimenti ve la facevo vedere.
Ora direte: "Ma i procioni non sono azzurri!" e io vi rispondero con un bel "Pazienza, a me piaceva così e così ve lo tenete!" :)

Eccovi le foto a 360° di come appare questo cappello, in tutta la sua procionità.
Ah, la misura è per un adulto. Nel caso continuaste a pensare che faccio simili azzardi solo per le teste dei bimbi!