giovedì 31 gennaio 2013

Daemon

Capita, a volte, di avere degli amici strampalati quanto lo siamo noi. Amici che condividono la stessa passione per i mondi fantastici, per i giocattoli, per le illustrazioni dell'infanzia. Capita che questi amici apprezzino il mio lavoro quanto io apprezzo il loro e, un giorno, mi chiedano di realizzare il loro personale daemon da portarsi appresso. Tre di loro sono meravigliosi illustratori e mi hanno chiesto di trasformare il loro animale simbolo in cappello.

Jacopo Camagni


copio dal suo sito:
"Illustratore freelance e comic artist, Jacopo nasce a Bologna il 21 dicembre 1977. Nel 1998 vince il concorso di illustrazione Arena del Fumetto di Bologna, grazie al quale comincia a lavorare per Kappa Edizioni realizzando, dal 1998 al 2005, alcune miniserie e un albo per la serie Lupin III Millenium, selezionato e supervisionato dall’ autore Monkey Punch. Negli stessi anni realizza illustrazioni e cover per le riviste di videogiochi N64, PSM e PSmania. Dal 2005 al 2007 realizza per Soleil la serie originale “Magna Veritas” su testi di Marco Felicioni. Nel 2008 è uno dei vincitori del Chesterquest, concorso mondiale realizzato da Marvel Comics. Da allora ha lavorato su alcuni dei più famosi eroi come Spiderman, Ironman, Capitan America, Hulk e Thor."



con il suo avatar: l'anno vecchio che verrà bruciato a capodanno in piazza.


Marco B. Bucci


"Marco Bastiano Bucci è un fotografo, un illustratore e uno sceneggiatore. Le tre attività, avviate in momenti diversi del suo percorso professionale attualmente convivono e caratterizzano insieme la sua produzione artistica. Dopo anni a realizzare mostre, tra le quali tre personali a Modena, Roma e Montepulciano Terme per il bicentenario della nascita di H.C.Andersen e una ad Hanoi in Vietnam, in collaborazione con l'Ambasciata Italiana, sceneggia per la Francia una serie a fumetti e lavora su libri illustrati per ragazzi per il mercato spagnolo di cui è autore e disegnatore. Dal 2009 si sposta anche sul mondo della fotografia, producendo altre due mostre personali, e lavorando per on-line store di moda quali YOOX, D&G e attualmente Dolce&Gabbana."




Paolo Petrangeli


"La mia pittura parla di bambini dagli occhi sognanti che possoro far divampare un incendio per divertimento, di animali muti e di luoghi che non esistono , parla della natura in simbiosi con l'uomo. I colori pastello evaporano in atmosfere fiabesche, ma basta osservare meglio i rosa, gli azzurri, i lilla e i celesti per vedere senza troppa attenzione che tutto si tinge di dark."




L'ultimo cappello è di F.F., lupo nell'anima. Lui non illustra nulla ma ha i baffi più invidiati di Bologna!



4 commenti:

  1. Aww...! Ma che belli! :D *_*

    Antonio, forse si riferiva a questi:

    https://www.facebook.com/photo.php?fbid=373408639389959&set=a.103799539684205.5931.100001624782869&type=1&theater

    RispondiElimina
  2. Esatto! mi riferivo proprio a quelli. Adoro!!

    RispondiElimina