lunedì 11 marzo 2013

Se l'elmo é di moda.


 Son mesi che gira sul web la foto di un cappello a forma di elmo che in tanti mi hanno spedito per farmelo vedere o per chiedermi di rifarlo identico. Ribadisco il concetto che, per etica professionale, non copio mai i lavori degli altri: mi ci ispiro, se proprio mi piacciono molto, ma cambio sempre dei particolari e cerco di renderli miei. Uno di questi casi è proprio questo cappello a forma di elmo con la visiera che si abbassa sulla bocca e che Fabio mi ha chiesto di confezionargli ben due volte (la prima pensavo mi stesse prendendo in giro!).


Io volevo fare un elmo medievale, ma la forma sarebbe caduta su se stessa una volta indossato. Diciamo che la lana non è proprio il materiale adatto a tenere una forma rigida e che non potevo imbottire ogni particolare. Ho optato per mantenere la forma di un classico elmo greco e ornarlo di finti chiodi come un elmo bizantino. Il risultato finale assomiglia un po' all'elmo di Actarus!



La visiera è foderata in morbida maglina grigia e si può fissare al cappello con un bottone, così non cade sulla faccia quando si fa la ruota per strada! Arriva volutamente appena sul mento, in modo da non attaccarsi a un'eventuale sciarpa.












Ho evitato di allungare la parte dietro che, ho scoperto, dà molto fastidio quando si indossa un cappotto o un giaccone a collo alto.  I bordi chiodati sono lavorati in una tonalità di lana leggermente più chiara, per staccare dalla base e dare un senso di profondità. La crestina è imbottita.

1 commento:

  1. Ma tu sei un'artista! Questo è un capolavoro. Davvero brava! Grazie di aver mostrato l'elmo indossato =D

    RispondiElimina