lunedì 10 febbraio 2014

Benvenuta cucciolina


Ieri sera ero già pronta con il pentolone sul fuoco e le pezze pulite, sperando che Mirka non partorisse sul pavimento della mia cucina. Ve lo immaginate?! Lei che entra in casa e mi dice: "dovrei partorire oggi". Ho nascosto l'ansia come ho potuto ma già mi immaginavo come in uno di quei film americani in cui non si riesce mai a raggiungere l'ospedale in tempo, il pavimento si ricopre di liquido amniotico e sangue e, magicamente, non ci sono mai complicazioni durante il parto! Abbiamo scampato il pericolo tra una chiacchera e l'altra, organizzando gite al parco con i nostri rispettivi figli punk (ehi, io ancora nemmeno ci ho provato a farne uno!).
Questi sono i due cappelli mamma/figlia che le ho preparato, perchè voleva avere altre due testoline nere di gatto in casa, oltre al suo micione. Le orecchie sono rivestite di morbida cotonina a fiori: uno scampolo che conservavo da circa 20 anni per questo momento, credo.
Ora non ci resta che attendere che la cucciolina nasca. Questione di giorni.




Nessun commento:

Posta un commento