giovedì 22 maggio 2014

In love for stripes

Pensavate che fossi scomparsa? Alcuni di voi forse lo speravano! Invece sono sempre qui, chiusa nella mia stanzetta, a cucire imperterrita. La mia ossessione del 2014 sono evidentemente le scarpine da neonato. Mi ci sono trovata dentro fino al collo e non riesco più a uscirne. Mi piacciono proprio tanto, al punto da non riuscire quasi a fare altro. Ecco perchè me la sono presa comoda col blog e non gli ho dato per nulla un occhio. Scusatemi tanto :)
Cosa avrò mai combinato col mio uncinetto questo mese? Vi posso anticipare che ho realizzato scarpe per tutti i gusti ma oggi voglio presentarvi quelle basic, molte delle quali unisex, per accontentare un po' tutti, avere delle scarpine molto colorate che si possono indossare con tanti abiti diversi, senza fronzoli (ebbene si, ci sono persone ai quali non piacciono, anche se non riesco a capacitarmene), assolutamente personalizzabili con bottoni, applicazioni e tutto quello che vi pare, ma con un unico particolare:


TADAAAAAA'!!!!!  LE RIGHE!

Premetto che per me non esistono cose da maschietto o da femminuccia. Se una cosa mi piace sono disposta a mettermela addosso, anche se fossero un paio di baffi finti (e vi assicuro che l'ho fatto e ci sono andata in giro, ben lontana da carnevale). Sono per la varietà dei generi e per la non conformità, per cui ben vengano tutti, ma proprio tutti, i gusti. Detto ciò, so che ancora esistono persone che vogliono distinguere bene il sesso biologico di un neonato, per cui sono costretta a scrivere che le scarpe qui di seguito sono state pensate per dei maschietti:








E queste potete metterle anche alle femmine:




Ricordo inoltre che tutta questa fissa dei colori scompare con la crescita dei bimbi che, una volta adolescenti, amano sperimentare tutte le sfumature di tutti i colori esistenti. Pensate, ho visto persino degli uomini in banca indossare camicie rosa! XD
Oggi vi faccio un po' la ramanzina ma è perchè ci tengo a che i bimbi, crescendo, non vengano legati ai soliti stereotipi che poi sfociano in atti di sessismo una volta adulti. I colori sono colori e a me piacciono tutti, tò mò!

Nessun commento:

Posta un commento