martedì 17 novembre 2015

Non è mai troppo tardi per farsi un'infanzia felice


La frase del titolo appartiene a Tom Robbins, uno dei miei scrittori preferiti ed è il mio motto da ormai vent'anni. A tutti quelli che continuano a chiedermi: "Ma non li fai i cappelli da adulti come quelli per i piccoli?!" rispondo: certo che li faccio! Ogni cappello da neonato che vedete tra le mie pagine è riproducibile in qualsiasi misura. Io li faccio piccolini perchè sono più veloci e perchè l'idea di mettere cose buffe in testa di solito è associata ai bimbi. In verità io giro sempre con cose strane in testa. Vi svelo, anzi, che ogni cappello che cucio, in realtà lo penso per me! Quindi, visto che non mi credete e avete ancora dei dubbi, eccomi in versione 'Il mio primo orsetto'. Questo cappello in lana bouclè è caldissimo, morbidissimo e assomiglia tanto al mio primo orsetto di pelouche (che avrà raggiunto la pattumiera in uno dei raid di pulizia di mia madre). Io me lo ricordo ancora e sarebbe stato più o meno così, se avesse raggiunto i giorni nostri: rattoppato e con gli occhi mezzi staccati. La misura di questo cappello è da donna con la testa piccola, oppure da adolescente con la testa grossa, decidete voi! E' per una testa di 54/55 cm di circonferenza.
Voi osate, indossate quel cavolo che vi pare e non fatevi dire da nessuno, mai, che dovete crescere noiosi.




Nessun commento:

Posta un commento